Chiesa di San Francesco da Paola


La chiesa ed il convento, dedicati al Santo patrono del Regno delle due Sicile e compatrono della città di Napoli, furono fondati nel 1606 da parte dei Padri dell'ordine dei Minimi (ordine fondato dallo stesso Francesco), grazie alla generosità del principe Andrea Matteo Acquaviva che concesse terreni e rendite. L'importanza del convento crebbe in occasione della visita di Papa Benedetto XIII nell'anno 1729, quando il Pontefice soggiornò in quel luogo per due giorni. L'altro episodio che conferì notorietà al luogo in questione fu la sepoltura dell'insigne architetto Luigi Vanvitelli nel 1773, ma solo nel 1879, grazie all'iniziativa del Presidente del Collegio degli Ingegneri, fu apposta una lapide che ricordasse l'evento.

Descrizione immagine
Descrizione immagine

   Come arrivare:


A)     a piedi dalla stazione di Caserta


B)     con la macchina dall’uscita dell’autostrada A1 Caserta Nord