Acquedotto Carolino e Ponti della Valle

...Partendosi il Forestiere da questo Giardino di delizie, prima di far ritorno nella Capitale dovrà svolgere il suo cammino verso i tanto decantati Ponti di Valle, i quali fu mestiere ergere per traversare la profonda valle, che divide il Monte Longano dall’altro Garzano, per dare nella sua cima il giusto declivio alle acque di Caserta. Questa maestosa fabbrica, che dimostra il genio, è la potenza del Gran Carlo Borbone, ed il talento insieme all’architetto Luigi Vanvitelli, ritrovarsi poche miglia aldilà della Città di Maddaloni, e quasi a vista del paese detto la Valle da cui prende il nome, e fu intrapresa contemporaneamente all’ intiero Condotto…
 
                                                                                              (Ferdinando Patturelli, Caserta e San Leucio, 1826.)          

                                                                                     

Link Ufficiale                                                                                                                                                 Link Wikipedia

 

                                                            Come arrivare:


A)     con la macchina dall’uscita dell’autostrada A1 Caserta Nord passando per il centro di          Caserta


B)      con la macchina dall’uscita dell’autostrada A1 Caserta Nord tramite SS7 e SS265


C)      con la macchina dall’uscita dell’autostrada A1 Caserta Sud. 

Descrizione immagine
Descrizione immagine